Il vento

Il vento
sulle tremule foglie
si annuncia
leggero.
Si ritrae
poi ricomincia a farsi sentire.
E’ incerto
non sa cosa fare.
Vorrebbe tacere
ma un impulso di morte
lo spinge a restare.
Le foglie
sorprese
ripiglian a tremare.
Non sanno le foglie
che il vento ha voglia
di farsi ammirare.
Una forza interiore
lo agita
sempre più forte.
Le foglie
anche se folte
non lo sanno frenare
e docili si arrendono
al suo brutale infuriare.
Non solo le foglie
ma l’intera natura è sconvolta
dal suo progredire.
Non risparmia più nulla
il vento crudele
e come castello di carta
crolla tutto al suo violento passare.
In fin la natura si trova stremata
quando il vento
si placa.

(agosto 2013)

 

Torna all'indice